The NCLEX exam

Palm Vein Pattern Recognition


Palm Vein Pattern Recognition for the NCLEX® Examination

[tp not_in=”it”]

Palm Vein Recognition works by scanning the veins inside of your hand and creating a digital template that represents the nurses vein pattern. To use the system, the nurses places a hand on the device that holds the sensor which records information from the pattern of the nurses palm veins on a digital template. Palm vein patterns are unique to each individual — even identical twins have different patterns.
The nurse will have palm vein patterns (and fingerprints) recorded when the nurse arrive at the testing center to check-in for your exam. Your pattern will be matched when you return to the testing room after a break. The palm vein patterns of the nurse will also be compared with those of other candidates to allow Pearson VUE to find nurses or people who may have tested under multiple names or identities. When the reader scans the nurses palm, the information about the nurses vein patterns is stored as a digital template. After the nurse finishes taking the exam, the template is sent via encrypted transmission with the nurses’ test results to Pearson VUE. The vein pattern of the nurse template is stored separately from other information about the nurse in the system.

All NCLEX nurse candidates have to provide a digital fingerprint and have their palm vein scanned. These steps are being done to ensure the security of the NCLEX examination and give boards of nursing a method to verify their nurse candidates. As the palm vein system is phased in, nurse test-takers should plan on an extra 15 to 30 seconds for the check-in process.

[/tp]
[tp lang=”it” not_in=”en,fr,pt,de,es” only]
Riconoscimento del palmo della mano attraverso le venature per
l’esame NCLEX

Il riconoscimento del palmo della mano funziona attraverso la scansione delle
vene della vostra mano e la creazione di un modello digitale che rappresenta
modello delle vene di chi si sottopone alla scansione. Per utilizzare il sistema,
l’infermiera pone una mano sul sensore del dispositivo che registra
l’informazione e la trasferisce su un modello digitale. Le vene del palmo della
mano sono uniche per ogni individuo, anche i gemelli identici hanno modelli
diversi.
L’infermiera verrà registrata attraverso il palmo della mano (e impronte digitali)
quando arriverà al centro di test per l’esame. Il test sarà ripetuto quando si
torna alla sala prove dopo una pausa. I modelli delle infermiere saranno
confrontati con quelli di altri candidati per consentire alla Pearson VUE di
trovare persone che possono avere sostenuto il test sotto più nomi o identità.
Quando il lettore esegue la scansione, le informazioni vengono memorizzate
come un modello digitale. Dopo l’esame, il modello viene inviato in modo
cifrato con i risultati dei test alla Pearson VUE. Il modello delle venature
dell’infermiera viene memorizzato separatamente dalle altre informazioni nel
sistema.
Tutti i candidati NCLEX devono fornire un’impronta digitale e una scansione
del palmo.
Questa procedure sono fatte per garantire la sicurezza dell’esame NCLEX.
Poiché il sistema è introdotto gradualmente, le infermiere candidate
dovrebbero programmare un tempo extra di 15 a 30 secondi per il processo di
check-in.

[/tp]


© Adevia Health 2016